Agricoltura Biologica Storani

Vendita diretta di frutta, verdura e prodotti bio


Lascia un commento

I baci di dama

E’ arrivato l’autunno e, tra i frutti che ci porta, ci sono anche le nocciole.

20140928_130436[1]

Oggi mi sono cimentata per la prima volta con un dolce che ha alla base proprio questo frutto di stagione.

Come primo tentativo è stato un successone! Questi dolci sono veramente semplici da fare e sono ottimi!

Ovviamente le nocciole vengono dal nostro frutteto.

Ecco a voi….

 

I BACI DI DAMA

(Dose per circa 30 baci)

  • 230 g di farina oo
  • 100 g di burro
  • 80 g di zucchero bianco
  • 110 g di zucchero semolato
  • 50 g di nocciole
  • 30 g di mandorle spellate
  • un uovo
  • 70 g cioccolato

20140928_172915[1]

Passate nel mixer (frullatore) le nocciole e le mandorle spellate in modo da ottenere una farina.

Mettete in una ciotola la farina 00 setacciata, la farina di nocciole  e i due tipi di zucchero. Mescolate con una frusta o con una forchetta.

Quando le polveri saranno amalgamate, versate il burro a temperatura ambiente tagliato a pezzetti e iniziate ad impastare con le mani.

In una ciotolina sbattete l’uovo con il sale e aggiungetelo al composto.

Trasferite ora il composto su una spianatoia leggermente infarinata e impastate con le mani fino ad ottenere un panetto compatto.

Mettete il panetto in frigorifero a riposare almeno per un’ora avvolto nella pellicola.

Trascorso il tempo necessario estraete l’impasto dal frigo, formate delle palline della grandezza di una piccola noce e ponetele su una  teglia ricoperta di carta da forno.

Mettere nuovamente le palline in frigorifero per almeno 30 minuti. Poi cuocete il tutto in forno  preriscaldato a 180° per 20-22 minuti.

Quando i baci sono cotti potete preparare il cioccolato per la farcitura.Fate sciogliere il cioccolato e mettetelo in una sac-à-poche, stendetene un po’ sulla parte piatta di una pallina, quindi richiudete con un’altra pallina.

Completati i baci di dama alle nocciole, poneteli su una gratella; quando il cioccolato si sarà asciugato, i biscottini resteranno uniti e saranno pronti da gustare!

20140928_172735[1]


Lascia un commento

La torta di carote

Le carote fanno bene per un sacco di motivi: aiutano ad abbronzarsi (ok magari ora è un po’ tardi per questo), contengono antiossidanti, proteggono lo stomaco, contengono la vitamina C quindi aiutano il sistema immunitario e sono ricche di calcio e ferro.

Oltre ad essere buone per la nostra salute sono buone anche per le nostre papille gustative…ok la carota lessa magari non è il massimo ma la torta di carote è tutta un’altra storia…

20140914_181109[1]

Torta di Carote Bio

Ingredienti

  • 300 g di farina
  • 100 g di mandorle tritate (farina di mandorle)
  • 150 gr di zucchero
  • 300 g di carote
  • 3 uova
  • 100 ml di olio di semi di girasole
  • 1 bustina di lievito

 

Procedimento

Pulite e grattugiate finemente le carote o, se preferite fare più velocemente,  tritatele con un mixer (io ha fatto così).

Frullate le mandorle fino a ridurle a farina.

In una terrina montate le uova con lo zucchero.

Aggiungete pian piano, tutti gli ingredienti.  Iniziate con le carote e l’olio, quindi proseguite con la farina setacciata, il lievito, la farina di mandorle e la vanillina. Amalgamate per bene e versate l’impasto in una teglia di circa 22 cm precedentemente imburrata e infarinata.

Cuocete a 180° per 40 minuti circa.