Agricoltura Biologica Storani

Vendita diretta di frutta, verdura e prodotti bio


Lascia un commento

Torta albumi e limone

Vi è mai capitato di fare preparazioni che richiedono solo tuorli e non saper cosa fare con gli albumi avanzati? Magari avete fatto la crema pasticcera o la pasta fresca e poi che fare degli albumi? Abbiamo trovato una soluzione: una torta facilissima, veloce e buonissima! Inserisco alcuni varianti per golosi o salutisti

Ingredienti:

4 Albumi

300 gr Farina ’00’

150 gr Zucchero

1 Limone non trattato

100 ml Olio di semi (per i golosi 80 gr di burro)

Acqua 150 ml (per i golosi potete usare il latte)

Lievito per dolci 1 bustina

Sale un pizzico

Procedimento:

Montare gli albumi, con il sale, a neve ferma. A parte mescolare lo zucchero, il lievito, la farina e la buccia del limone. Miscelare l’acqua (o il latte) con l’olio (o con il burro ammorbidito) e il succo del limone. Unire l’emulsione dell’acqua (latte) e la miscela dello zucchero, una volta ottenuto un composto cremoso ed omogeneo aggiungere gli albumi mescolando delicatamente sempre dal basso verso l’alto. Versare il composto in uno stampo ben imburrato ed infarinato e cuocere in forno, già caldo a 180°, per circa 35 minuti.


Lascia un commento

Il Pane

Abbiamo già scritto qualche tempo fa un ricetta per fare il pane ma ne aggiungiamo un’altra, più semplice e veloce per chiunque voglia provare per la prima a fare il piccolo fornaio!

Pane fresco

Ingredienti:

500 gr di farina integrale Agribio Storani

50 gr di lievito madre essiccato

15 gr di sale

10 gr di zucchero

300 ml di acqua tiepida

3 cucchiai di olio di oliva

Preparazione:

Versa in una ciotola la farina e il lievito, aggiungere il sale, lo zucchero, l’olio e versa lentamente l’acqua. Amalgama tutto e impasta il composto per almeno 10 minuti. Quando avrai ottenuto un impasto uniforme e il suo aspetto ti soddisfa mettilo a riposare in una ciotola per 2/3 ore. Trascorso questo tempo riprendi l’impasto e crea la forma che preferisci. Mettilo a lievitare nel forno acceso a 50° per un’altra ora. Quando sarai soddisfatto delle dimensioni della tua ‘creatura’ tira fuori l’impasto, scada il forno a 200° gradi e infornalo per circa 30 min. Fatto! Facile, no?


Lascia un commento

Il Pane Semi Integrale

 

La nostra piccola azienda sta crescendo e la varietà dei nostri prodotti aumenta.

Quest’anno abbiamo fatto macinare il grano coltivato sui nostri campi e ne abbiamo ottenuto una meravigliosa farina semi integrale (tipo 2).

Naturalmente la farina di tipo 2 può essere impiegata per  fare tante preparazioni ma noi abbiamo subito provato con il cibo per eccellenza: il pane. Sappiamo che ci sono mille modi diversi di farlo, ognuno ha una sua ricetta e una sua teoria (lievito madre, lievito di birra, ore di lievitazione, acqua, miele…)

Fare il pane sembra facile ma non lo è e, con la farina semi integrale, è ancora più complesso perché l’impasto fa fatica a lievitare e si rischia di avere un mattone immangiabile (esperienza vissuta purtroppo). Noi abbiamo sperimentato un po’  e abbiamo trovato una una ricetta che vi permetterà di gustarvi un pane integrale fragrante e genuino.

pane-integrale-light-morbido-620x320

Ingredienti
Per il lievitino
100 g di farina semi integrale
100 ml di acqua
10 g di lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero di canna

Per l’impasto principale
400 g di farina semi integrale
12 g di Sale
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
200 ml di acqua

Esecuzione

Per prima cosa preparate il lievitino mescolando la farina integrale con il lievito di birra sciolto nell’acqua addolcita con lo zucchero di canna.

Coprite la ciotola con la pellicola trasparente e lasciar lievitare un’ora fino alla formazione di bollicine superficiali.

Preparate ora l’impasto principale mescolando la rimanente farina semi integrale con l’olio, l’acqua, il sale. Unite il lievitino (che avrà assunto una consistenza gonfia e spumosa) e lavorare l’impasto energicamente con le mani.
Mettete l’impasto nella ciotola e copritelo con la pellicola trasparente. Lasciate lievitare 3 ore o fino a quando l’impasto avrà triplicato di volume.
Rimuovere l’impasto gonfio dalla ciotola e stenderlo sulla spianatoia.

Lasciar lievitare nuovamente per 40-60 minuti fino a quando il pane sarà gonfio, poi mettete in forno a 200° per circa 25/30 minuti.